Notizie Parrucchieri e Bellezza

Notizie e novità dal Mondo della Bellezza
Information and news from the World of Beauty
Informationen und Neuigkeiten aus der Welt der Schönheit
Information et nouvelles du monde de la Beauté
Información y noticias del mundo de la belleza
信息和新闻从美的世界
Информация и новости из мира красоты
المعلومات والأخبار من عالم الجمال


BEAUTY NEWS

A Parigi sono ufficialmente iniziate le sfilate di Haute Couture. Da lunedì 20 a giovedì 23 gennaio, infatti, nella capitale francese sfilano ogni giorno le collezioni Primavera Estate 2020 degli stilisti più importanti del mondo, da Chanel a Dior fino a Schiaparelli, Elie Saab, Armani e Valentino.

I giorni dedicati alle presentazioni delle collezioni di Alta Moda sono uno degli appuntamenti più importanti per il fashion system internazionale e i pochi show che si susseguono durante la settimana raccontano il processo creativo di grandi designer, ma anche il savoir faire proprio di ogni Maison e il lungo e attentissimo lavoro di sarte, ricamatrici, disegnatori.

Le sfilate di Haute Couture, quindi, sono perfetto esempio di eleganza e maestria. Ma che cosa succede nel backstage di una sfilata così importante prima che tutto abbia inizio? Lo svelano gli scatti esclusivi del fotografo Jamie Stoker, che ci porta dietro le quinte di questo mondo magico e inaccessibile.

Dior
Dior Haute Couture: nel backstage della sfilata a Parigi
Jamie StokerJamie StokerJamie StokerJamie StokerJamie StokerJamie StokerJamie StokerJamie StokerJamie Stoker


Continua a leggere

Si è recentemente conclusa la Paris Fashion Week Men's dedicata alle nuove collezioni maschili autunno inverno 2020/21, ed eccoci puntuali a raccontare le nuove tendenze di moda uomo e le novità più originali viste sui catwalk.

Patchwork

La nuova collezione Louis Vuitton ideata da Virgil Abloh esalta il patchwork come emblema della nuova sartorialità. Gli abiti e i capispalla sono composti come puzzle, le camicie destrutturate e riassemblate in libertà.

Louis Vuitton autunno inverno 2020/21
Louis Vuitton autunno inverno 2020/21
Drapping

Il guardaroba maschile firmato Balmain per la prossima stagione si arricchisce di drappeggi e abbondanze di tessuto che avvolgono top e blazer. I pantaloni guadagnano in ampiezza con maxi tasche e pieghe morbide.

Balmain autunno inverno 2020/21
Balmain autunno inverno 2020/21
Say Something

Per l'uomo di Valentino, Pierpaolo Piccioli disegna una collezione parlante, utilizzando slang da social media sotto forma di jacquard sulla maglieria, stampe o intarsi preziosi sui capispalla.

Valentino autunno inverno 2020/21
Valentino autunno inverno 2020/21
Double Colour

Uno dei trend in passerella con la nuova collezione Dior di Maria Grazia Chiuri sono i capi bicolore. Le giacche realizzate in due tonalità differenti dello stesso tessuto, saltano all'occhio in una collezione sofisticata e dall'eleganza noir.

Dior autunno inverno 2020/21
Dior autunno inverno 2020/21
Bold Details

I capi e gli accessori della nuova collezione uomo J.W. Anderson sono caratterizzati da dettagli appariscenti come le macro catene dorate che sostituiscono le cinture di cappotti oversize e decorano le scarpe stringate con la punta quadrata.

J.W. Anderson autunno inverno 2020/21
J.W. Anderson autunno inverno 2020/21
Encrusted Memories

La tendenza in passerella da Givenchy è preziosa e decorativa. Paillettes, perline, cristalli e filati metallici, ricamano giacche e top dal sapore retrò in opposizione alle silhouette iper moderna.

Givenchy autunno inverno 2020/21
Givenchy autunno inverno 2020/21

Leggete anche:

Moda Uomo 2020: le nuove tendenze da Milano

Moda Uomo 2020: le nuove tendenze da Londra



Continua a leggere

I guanti da kick boxing sono il primo accessorio di cui munirsi, quando si decide di praticare questo sport, per evitare di ferirsi e ferire durante i combattimenti. Per essere funzionali e proteggere a tutti gli effetti, questi guanti devono avere delle caratteristiche precise. Vediamo insieme quali sono i dettagli che fanno la differenza e i migliori modelli di quest'anno.Continua a leggere

Continua a leggere

Di Julia Hobbs

Mentre probabilmente state ancora pensando a quel vestito di frange dorate indossato dalla modella di New York Rebecca Longendyke (nel backstage lo hanno letteralmente pettinato prima di mandarlo in passerella) - vorremmo che la vostra attenzione si concentrasse anche sui gioielli visti nello show Dior Haute Couture Primavera/Estate 2020.

Il tema, ideato da Maria Grazia Chiuri insieme alla leggendaria artista femminista americana Judy Chicago, è stato interpretato anche attraverso una moltitudine di tesori "da museo" a decorare la maggior parte degli outfit.

Sono stati polsini scultorei, collier e sautoir ispirati alle antiche corone di alloro o alla forma dei serpenti, abbinati a orecchini di perle asimmetrici con pendenti a forma di leonessa o ispirati al ciclo lunare.

E, trattandosi della sfilata Couture, l'antica arte dell'ornamento non si è fermata qui, l'approccio è stato "dalla testa ai piedi": guardate bene le tiare regali portate con la veletta («molto monsieur Dior», come ci ha detto Stephen Jones), e i sandali greci intrecciati che hanno accompagnato ogni look.

L'ultimo consiglio per sottolineare il mood divino? «Eyeliner a doppia ala separato da un filo d'oro», ha spiegato dietro le quinte Peter Philips, direttore creativo e di immagine di Dior Makeup.

I gioielli Dior Couture primavera estate 2020
Jamie StokerGetty ImagesJamie StokerJamie StokerGetty ImagesJamie StokerJamie StokerGetty ImagesJamie StokerGetty ImagesJamie StokerJamie StokerGetty ImagesJamie StokerGetty ImagesGetty Images


Continua a leggere

Nuove rivelazioni sul battesimo di Archie Mountbatten-Windsor

Così come Meghan non era stata la madrina del principe Louis, tutti avevamo supposto che Kate non avrebbe svolto quello stesso ruolo per il piccolo Archie. Era più che un’ipotesi, però. E avevamo ragione.

Il Battesimo di Archie Mountbatten-Windsor è stato un evento privato, privatissimo, lontano dagli sguardi di fotografi e paparazzi. Era andato in scena - con due sole foto condivise - il 6 luglio 2019 a due mesi dalla sua nascita, nella cappella privata della Regina Elisabetta nel Castello di Windsor. Meghan, la mamma indossava un bellissimo abito bianco firmato Dior.

Royal Baby ChristeningChris Allerton/SussexRoyal

Adesso, a qualche mese di distanza dall’ingresso ufficiale del Royal Baby di Harry e Meghan nella comunità cristiana, è il Sunday Times che svela i nomi dei probabili padrino e madrina.

Sono tre: la prima è Tiggy Pettifer. È stata la tata amatissima sia del principe William sia del principe Harry e dicono tutti abbia avuto un ruolo molto importante per i due principi, dopo la morte della madre, Diana la principessa del Galles.

Tiggy Pettifer con il figlio al matrimonio del Principe Harry e Meghan Markle il 19 maggio 2018 in WindsorPrince Harry Marries Ms. Meghan Markle - Windsor Castle
Tiggy Pettifer con il figlio al matrimonio del Principe Harry e Meghan Markle il 19 maggio 2018 in Windsor
Max Mumby/Indigo. Getty Images

Poi viene Mark Dyer. Era un dignitario alla corte del principe Carlo e ha assunto un ruolo di mentore per i due ragazzi. Spesso Harry è stato fotografato con lui ed era chiaro a tutti che il loro rapporto fosse da tempo molto forte.

Mark Dyer al Sentebale Audi Concert di Hampton Court Palace, organizzato dal Duca del Sussex e dal Principe Seeiso Bereng di LesothoThe Duke Of Sussex Attends The Sentebale Audi Concert
Mark Dyer al Sentebale Audi Concert di Hampton Court Palace, organizzato dal Duca del Sussex e dal Principe Seeiso Bereng di Lesotho
Max Mumby/Indigo. Getty Images

Infine c’è Charlie van Straubenzee: è uno dei più cari amici d’infanzia di Harry. E in effetti i duchi del Sussex parteciparono al suo matrimonio nell'agosto 2018.

Charlie Van Straubenzee e Daisy Jenks: il loro matrimonio il 4 Agosto 2018Charlie Van Straubenzee Wedding
Charlie Van Straubenzee e Daisy Jenks: il loro matrimonio il 4 Agosto 2018
Karwai Tang/Getty Images


Continua a leggere

La frequentazione fra Jennifer Lopez e Alex Rodriguez dura da - relativamente - poco tempo, ma i due non si sono mai fatti mancare gesti romantici e ostentazioni di affetto in pubblico. La coppia ha unito due famiglie, mettendo su casa insieme a Miami; e A-Rod ha chiesto a lei di sposarlo mettendosi in ginocchio su una spiaggia delle Bahamas lo scorso marzo. 

Finalmente J.Lo ha messo a frutto quello che ha imparato interpretando il ruolo di wedding planner in Prima o poi mi sposo? Ecco tutto quello che sappiamo (finora) del matrimonio fra le due celeb

Da quanto tempo si frequentano?

Jennifer Lopez, 50 anni, e Alex Rodriguez, 44, ribattezzati affettuosamente dai fan J.Lo e A-Rod, stanno insieme da tre anni. In realtà si erano già conosciuti più di vent’anni fa quando una giovane stella del baseball aveva chiesto un autografo alla pop star mondiale, e poi anche quando Lopez e l’allora marito Marc Anthony avevano incontrato Rodriguez a New York a una partita degli Yankees. Ma veniamo al mese di marzo 2017, quando uno scoop di People aveva rivelato che i due si frequentavano. Da allora sono inseparabili

Alex Rodriguez e Jennifer Lopez al MET Gala 20191147440853
Alex Rodriguez e Jennifer Lopez al MET Gala 2019
Getty ImagesQuando Alex Rodriguez ha chiesto in sposa Jennifer Lopez?

Rodriguez ha chiesto a J.Lo di sposarlo il 9 marzo 2019 mentre i due erano in vacanza alle Bahamas per festeggiare i primi due anni insieme. Lopez ha accettato la proposta, e i due hanno entrambi annunciato la notizia su Instagram: A-Rod ha scritto “she said yes ♥”, ha detto sì, sotto una foto della mano Lopez con l’anello di fidanzamento. 

Come A-Roda ha chiesto a J.Lo di sposarlo?

Durante la loro fuga romantica i due sono andati a fare una passeggiata sulla spiaggia al tramonto, per poi cenare davanti a un falò, ha raccontato Lopez a Jimmy Fallon. Rodriguez ha fatto le prove, inginocchiandosi su un ginocchio solo per tre volte (con l’aiuto del suo assistente, nientemeno) perché il momento della proposta fosse perfetto. «Erano sei mesi che programmavo quel momento», ha poi spiegato al The Tonight Show Starring Jimmy Fallon. «E ho fatto le prove per tre giorni di fila perché volevo che il tramonto fosse perfetto. È andata bene».

Com’è l’anello di fidanzamento di J.Lo?

Impossibile non notare l’enorme anello di fidanzamento di Lopez di Vivid Diamonds. Il diamante taglio smeraldo di 10-15 carati è valutato fra 1 e 5 milioni di dollari. Lo stile art déco dell’anello, com’è noto, valorizza la trasparenza della pietra, ma può anche evidenziarne le irregolarità, quindi va da sé che la pietra deve essere impeccabile. 

L'anello di fidanzamento di Jennifer Lopez1141458193
L'anello di fidanzamento di Jennifer Lopez
Getty ImagesQuando si sposeranno J.Lo e Alex Rodriguez?

In un video sul suo canale YouTube J.Lo ha rivelato che vorrebbe sposarsi nel 2020. «Ci stiamo ancora godendo il momento del fidanzamento», ha detto Rodriguez a Jimmy Fallon nel 2019. Sono due celeb molto impegnate e il 2019 è stato uno degli anni più intensi per la Lopez, con il tour It’s My Party, l’uscita di Hustlers, la partecipazione a Saturday Night Live e l’imminente performance all’halftime del Super Bowl, solo per citare alcuni dei momenti clou della sua carriera. Si capisce perché dunque la coppia non sia riuscita a fissare una data per il 2019. «E anche il nuovo anno sarà bello impegnativo, quindi facciamo le cose con calma», ha detto J.Lo a ET nel 2019 quando le hanno chiesto delle nozze. «Non c’è fretta», ha aggiunto. «Per noi questa cosa durerà per sempre, quindi vogliamo fare le cose con calma, e per bene. Senza fretta».

Dove si sposeranno?

Per quanto ne sappiamo, Lopez e Rodriguez stanno ancora studiando i dettagli per il loro giorno più bello. Ma l’ex star del baseball qualcosa l’ha rivelato mentre era ospite da GMA 3: Strahan, Sara and Keke: «Ho un indizio per tutti voi. Un indizio che riguarda la location del matrimonio» ha scherzato. «Ci vorranno molte ore di volo per arrivarci». Ma poco dopo J.Lo ha corretto il tiro: «Dice tanto per dire», ha detto a ET solo due giorni dopo. «Ne stiamo parlando, ma non c’è ancora nulla di deciso». 

Una cosa che invece sappiamo per certa è che Lopez vuole sposarsi in chiesa. «Mi piacerebbe un matrimonio in grande», ha rivelato in un video su YouTube. «E vorrei sposarmi in chiesa questa volta. Non mi sono mai sposata in chiesa».

Chi disegnerà l’abito da sposa di Jennifer Lopez?

Lopez ha affinato il suo look con l’aiuto degli stylist Rob Zangardi e Mariel  Haenn. Haenn ha detto che il mood dell’abito è «una rivisitazione in chiave moderna dello stile hollywoodiano classico». Paillettes, ruches e scollature vertiginose sono gli elementi base dei sui look più appariscenti, firmati da Tom Ford, Ralph Lauren e Valentino. E se diamo per buone le sue scelte per il red carpet, forse l’abito per il suo giorno più bello sarà disegnato da Ralph & Russo e Elie Saab. 

J.Lo è stata avvistata di recente in un voluminoso e riccamente decorato abito con strascico di Zuhair Murad, e i fan sono andati in delirio, pensando di essere riusciti a vedere in anteprima proprio l’abito da sposa della star. E invece si trattava di un costume di scena per il suo nuovo film, Marry Me. Lopez ha poi confermato che l’intricato abito era davvero troppo, persino per lei. «So che per me non voglio un abito vistoso come quello che indosso sul set» ha detto a Extra TV. «Quello sì che è un abito importante, un po’ troppo impegnativo. Ma è stupendo, e sono fortunata di poterlo comunque indossare».

L'abito di Zuhair Murad indossato da Jennifer Lopez in Marry Me1176540109
L'abito di Zuhair Murad indossato da Jennifer Lopez in Marry Me
Getty Images

Lopez ha da tempo un rapporto privilegiato con la maison Versace: come dimenticare l’ormai iconico abito in chiffon verde sfoggiato per la prima volta dalla star ai Grammy del 2000, e rivisitato poco tempo fa per il gran finale della sfilata PE 20 per i 20 anni della maison? E adesso Lopez è stata scelta da Donatella come volto della campagna PE 20 di Versace. Ci si domanda, a questo punto, se l’abito da sposa di Lopez potrà essere il risultato di una nuova collaborazione creativa fra lei e il brand.

Chi saranno gli invitati alle nozze?

Sia A-Rod che J.Lo hanno un sacco di amici famosi, quindi è ovvio che alle nozze ci saranno molti volti noti. Rodriguez ha anche confermato a GMA 3: Strahan, Sara and Keke che gli ex di entrambi gli sposi saranno invitati alla cerimonia: «Nozze all inclusive», ha detto. «Più siamo, meglio è».

J.Lo è stata sposata con Marc Anthony dal 2004 al 2014 (dal loro matrimonio sono nati i gemelli Max ed Emme), con Cris Judd dal 2001 al 2003, e con Ojani Noa dal 1997 al 1998. Rodriguez è stato sposato con Cynthia Scurtis dal 2002 al 2008 (hanno due figlie, Natasha ed Ella) e ha frequentato molte celeb in passato, fra cui Kate Hudson e Cameron Diaz. Ci saranno molti invitati di primo piano, non c’è dubbio. 

Lopez ha anche fatto intendere che sarà il figlio Max ad affidare la sposa al futuro marito, rispondendo semplicemente «ovviamente» quando ET le ha chiesto se sarà il figlio undicenne ad accompagnarla all’altare.



Continua a leggere

"Voglio che sentiate la mia verità". Con queste parole il Principe Harry ha iniziato il suo discorso durante l'evento della Sentenbale Charity, organizzazione fondata dall'ormai ex Duca di Cambridge per sostenere i bambini affetti da HIV. Un discorso accorato, che ha cercato di mettere da parte le polemiche per raccontare l'unica, ormai certa, verità sul suo divorzio dalla Royal Family: l'addio non è stata una scelta, ma quasi un obbligo. Un dovere legato al benessere della sua famiglia, di Meghan e di Archie che si sposa, oggi, con il bisogno di confermare come le cause a cui Harry si è sempre dedicato, non perderanno il suo supporto. Ecco qui di seguito il discorso di Harry.

Non è un problema da poco: nel momento in cui i Sussexes perderanno il supporto economico riservato ai Royals e derivante dai fondi pubblici (così come confermato da Buckingham Palace), rimarrà una grande incognita il modo con cui potranno provvedere a se stessi. Certo, il loro "brand", ora come ora, è più forte che mai. Secondo Ronn Torossian, esperto di PR statunitense, la coppia potrebbe diventare miliardaria nel giro di un decennio.

Lo stile Meghan Markle
Tailleur pantalone Alexander McQueen agli Endeavour Fund Awards
Tailleur pantalone Alexander McQueen agli Endeavour Fund Awards
REX/ShutterstockCappotto e abito Amanda Wakely al Commonwealth Service
Cappotto e abito Amanda Wakely al Commonwealth Service
Karwai TangAbito cappa di Stella McCartney per il compleanno della Regina Elisabetta
Abito cappa di Stella McCartney per il compleanno della Regina Elisabetta
WPA PoolIl secondo abito di nozze, firmato da Stella McCartney
Il secondo abito di nozze, firmato da Stella McCartney
REX/ShutterstockAbito nero Halo per l'evento Women’s Empowerment
Abito nero Halo per l'evento Women’s Empowerment
CHRIS JACKSONL'abito di nozze di Givenchy
L'abito di nozze di Givenchy
WPA PoolL'abito di nozze di Givenchy
L'abito di nozze di Givenchy
REX/ShutterstockAbito Goat per la prima uscita pubblica dopo il matrimonio
Abito Goat per la prima uscita pubblica dopo il matrimonio
Tim Rooke/REX/ShutterstockVestito Carolina Herrera per la parata Trooping the Colour
Vestito Carolina Herrera per la parata Trooping the Colour
Max Mumby/IndigoIn Givenchy per accompagnare la Regina a un evento ufficiale
In Givenchy per accompagnare la Regina a un evento ufficiale
Samir HusseinIn Givenchy ad Ascot
In Givenchy ad Ascot
DANIEL LEAL-OLIVASAbito Prada per i Queen’s Young Leaders Awards
Abito Prada per i Queen’s Young Leaders Awards
WPA PoolIn Dior al centenario della RAF
In Dior al centenario della RAF
Max Mumby/IndigoAbito in denim Carolina Herrera, occhiali da sole Tom Ford, scarpe Aquazzura, clutch JCrew
Abito in denim Carolina Herrera, occhiali da sole Tom Ford, scarpe Aquazzura, clutch JCrew
Karwai TangAbito smoking Judith & Charles
Abito smoking Judith & Charles
REX/ShutterstockGonna in pelle Hugo Boss
Gonna in pelle Hugo Boss
Samir HusseinAbito cappa Safiyaa
Abito cappa Safiyaa
PoolAbito da sera Oscar de la Renta
Abito da sera Oscar de la Renta
James D. MorganAbito Brandon Maxwell
Abito Brandon Maxwell
Pool/Samir Hussein

Lo stile Meghan Markle

Di sicuro i Duchi non sono rimasti con le mani in mano ma hanno già, in primis, registrato il loro marchio e son pronti a far valere le loro doti sia come conferenzieri che come "volto" eventualmente per maison e marchi di cosmesi. A questo bisogna aggiungere, non ultima, l'attività di attrice di Meghan che potrebbe tornare davanti alla macchina da presa con una rinnovata forza immaginifica.

Meghan & Harry
Rex FeaturesRex FeaturesRex FeaturesRex FeaturesSplash NewsMeghan and her body guardAlle Isole FijiAlle Isole FijiAlle Isole FijiAlle Isole FijiAlle Isole FijiAlle Isole FijiLa coppia reala in Australia Getty ImagesLa coppia reala in Australia Getty ImagesLa coppia reala in Australia Getty ImagesLa coppia reala in Australia Getty ImagesLa coppia reala in Australia Getty ImagesMeghan & Harry in AustraliaMeghan & Harry in AustraliaMeghan & Harry in AustraliaMeghan & Harry in AustraliaMeghan & Harry in AustraliaMeghan & Harry in AustraliaMeghan & Harry in AustraliaMeghan & Harry in AustraliaMeghan & Harry in AustraliaMeghan & Harry in AustraliaMeghan & Harry in AustraliaMeghan & Harry in AustraliaMeghan & Harry in AustraliaMeghan & Harry in AustraliaMeghan & Harry in AustraliaMeghan & Harry in AustraliaFoto Getty ImagesFoto Getty ImagesFoto Getty ImagesFoto Getty ImagesFoto Getty ImagesFoto Getty ImagesFoto Getty Images

Meghan & Harry

E se le varie attività dei Sussexes non dovessero decollare immediatamente, in loro soccorso è pronto ad arrivare Charles più nelle vesti di papà (e nonno) che in quelle di Duca di Windsor. Charles, infatti, avrebbe offerto a Harry, Meghan e Archie un supporto economico privato il che potrebbe anche solo concretizzarsi nel mantenimento della loro casa a Frogmore Cottage, almeno secondo quanto riporta Omid Scoobie, Royal Editor At Large per Baazar.com. Insomma, il futuro di Harry e Meghan è tutto da scrivere. Ma, il finale, sembra essere quello delle favole.



Continua a leggere

C'è sposa e sposa, come c'è donna e donna. Vietato generalizzare. Anche perché per ogni romantica con proposta di matrimonio caricata su YouTube c'è una Frances McDormand che, udite udite, si è fatta regalare come anello di fidanzamento quello che Joel Coen aveva già dato/usato con la ex moglie. Dunque, per quanto da aprile a settembre - visto il tempo mite - ci sia un'impennata dei matrimoni, sbagliato parlare anche di "stagione" dei matrimoni. Ognuna ha la sua preferita e quella che più le si addice: ci sono le winter cool e le... spring rolls. Un po' come con l'armocromia. Ecco dunque una guida completa al beauty per le spose con tutte le acconciature, il trucco e le ispirazioni manicure (tradotto, unghie) ideali per il giorno del sì. Consigli per lo più "no season" per essere spose libere, ma di tendenza (si scherza neh).

Acconciature sposa: capelli raccolti, semi raccolti o sciolti?

Ce n'è per tutte: dalle acconciature greche ai semiraccolti hippie chic passando per i capelli pastello dedicati alle più anticonformiste. Senza dimenticare gli accessori come cerchietti e tiare (Maghan Markle docet) da abbinare al velo a un hairdo ad hoc. Tante ispirazioni raccolte in una guida dedicata proprio ai vostri capelli - anche corti! - per il vostro matrimonio.

ENGLEFIELD GREEN, ENGLAND - MAY 20:  Pippa Middleton arrives at the wedding of Pippa Middleton and James Matthews at St Mark's Church on May 20, 2017 in Englefield Green, England.  (Photo by Samir Hussein/Samir Hussein/WireImage)
Acconciature sposa
Acconciature sposa: idee per capelli raccolti
Laterali, semiraccolti, per capelli lunghi, medi, corti: quando si parla di acconciature sposa si parla di infinite possibilità, ma di un solo obiettivo. Essere sempre chic. Come fare? Leggete la nostra guida con tante ispirazioni, foto e consigli

Acconciature sposa: tutto quello che dovete sapere

Trucco sposa: la base è fondamentale

Come vi spieghiamo in questa guida dedicata al make-up per il matrimonio, la base perfetta - dal primer al fondotinta passando per il blush - è la chiave per essere impeccabili dal vivo come in foto. Poi si passa al trucco occhi da scegliere in base al proprio colore e a quello delle labbra dove invece si può giocare con le nuance nude (ma occhio a scegliere la sfumatura giusta) o lampone. Curiore? Leggete qui.


Continua a leggere

Kaia Gerber ha dimostrato di avere un innato gusto per la moda d'ispirazione vintage. Pizzo, pois, e accessori dal sapore rétro caratterizzano il suo stile in ogni occasione, sia che si tratti di una mise out of office che di un outfit da red carpet. In un revival della moda anni '40, la modella ha scelto un abito Prada della collezione Primavera Estate 2020 per un party parigino della maison. Lunghezza midi e maniche lunghe per questa creazione morbida e femminile, di un delicato bianco avorio e con scollo intrecciato, cui Kaia abbina delle splendide pump in una preziosa sfumatura verde smeraldo.

Prada Primavera Estate 2020
Prada Primavera Estate 2020
Gorunway

Il capospalla è il cappotto nero elegante modello Chesterfield di Saint Laurent, reso ancora più chic dal modo in cui Kaia lo indossa: poggiato sulle spalle e chiuso da un raffinato gesto della mano. Nera è anche la borsa, una minaudiere di seta ricoperta di sequin.

Kaia Gerber arrives at the Prada dinner party in ParisSplashNews

Romantico e raffinato, il look di Kaia Gerber è un'armonia perfetta di colori, texture e volumi, dal tocco vintage ma estremamente moderno, in pura estetica Prada.

Per copiare l'outfit di Kaia, ecco alcune proposte cui ispirarsi.

Alberta Ferretti
Alberta Ferretti
Chloé
Chloé
Gucci
Gucci
Temperley London
Temperley London
Zimmermann
Zimmermann
Prada
Prada
Dolce & Gabbana
Dolce & Gabbana
Christian Louboutin
Christian Louboutin
Manolo Blahnik
Manolo Blahnik
Sergio Rossi
Sergio Rossi

Guardate anche:

Cindy Crawford, Kaia Gerber e il montone di Chloé

Abiti da cocktail: il look di Kaia Gerber al matrimonio degli amici

Kaia Gerber elegante in abito Loewe bianco e nero



Continua a leggere


X

privacy